Primavera anticipata alle Code Allegre: nati 13 nuovi cuccioli!!!

Appena partiti 23 dei 24 cuccioli nati a novembre scorso, rimane solo il piccolo Enzo che partirà per Inkberrow, Inghilterra il 24 marzo prossimo, perché chi espatria non può farlo prima dei 4 mesi, eccoci ad annunciare 2 nuove cucciolate! Il 26 febbraio Margot & Vasco ci hanno regalato 8 codine, 7 maschi ed una femmina, il 1° marzo Kora & Vasco (sempre lui!) ne hanno aggiunte altre 5, 4 maschi ed una femmina.
Anche fra queste magnifiche tredici Code Allegre ne abbiamo tre che varcheranno la Manica: due andranno nella capitale Londra ed una a Cardiff in Galles. Ci dispiace solo di aver dovuto rimandare un paio di prenotazioni alla prossima cucciolata per delle femminucce che in questo giro si sono fatte desiderare come non mai! Ma chi vuole una Coda Allegra certo non s’accontenta d’altro e nessuno ha disdetto la prenotazione! Nonostante i tentativi d’imitazione del nostro allevamento, sempre più smaccati e senza vergogna, dello stesso livello qualitativo di una borsa griffata made in China!

Ad oggi mentre scriviamo abbiamo 4 maschietti in cerca di una famiglia “da Coda Allegra”! Approfitto di questo breve articolo, che sarà letto da chi sta cercando un cucciolo di lagotto, per ricordare cose per noi fondamentali già eviscerate nelle pagine d’approfondimento, che invito tutti comunque a leggere.

L’allevamento “delle Code Allegre” cede, unici nel panorama cinofilo fra gli allevatori di questa stupenda razza, i suoi cuccioli ESCLUSIVAMENTE come CANI DA COMPAGNIA.
Si prega quindi d’astenersi: Tartufai, Aspiranti allevatori o già tali che vogliano impiegare i nostri cuccioli in riproduzione relegandoli a vivere in un canile e Appassionati di esposizioni cinofile che vogliano partecipare a questo tipo di manifestazioni con la nostra Coda Allegra.
Andiamo a motivare il perché di queste nostre posizioni:

Niente tartufi

Sui tartufai e quello che pensiamo dei loro metodi educativi e di come si prendono, ma sarebbe meglio dire come NON si prendono, cura dei loro cani ho scritto tantissimo su questo sito. Quindi senza rancore e senza polemiche io vi dico che i miei cani non sono avviati minimamente al tartufo. Noi facciamo il contrario di tutti gli altri allevatori che spendono pagine e pagine per convincervi quanto sono bravi i loro cani, già a pochi mesi, a cavare tartufi.
In buona sostanza a voi che interessa solo dissotterrare tartufi non conviene chiedermi cuccioli, andate da chi vi prometterà di realizzare mirabilie con i loro cani! Tutto ciò con la proverbiale attendibilità tipica della categoria a cui appartengono questi personaggi!!! Mi scuso sentitamente con i POCHISSIMI tartufai che trattano bene i loro cani, non è mai bello generalizzare e non è mia abitudine farlo, ma anche i pochissimi che sono attenti e scrupolosi con i loro cani che conosco (due!) mi danno ragione in questa valutazione.

Niente allevamenti

Passiamo agli allevatori o aspiranti tali. Non avremmo il coraggio d’affidare una nostra cucciola, ci chiedono solo femmine ovviamente, a chi ne farebbe una fabbrica di cuccioli. Inoltre, le condizioni di vita giornaliera, in cui vengono tenuti i cani nella maggior parte degli allevamenti non corrispondono certo a quelle di cui godono i nostri adorati lagotti! Per questo diciamo “no grazie” e rinunciamo con piacere ad un’altra fetta di mercato.

Nessuna esposizione

Ultimi, sicuramente i meno peggio delle tre categorie a cui sfuggo, gli aspiranti “espositori” cinofili. Ho sempre avuto fin da bambino la convinzione che alle esposizioni cinofile si divertissero tutti meno i protagonisti: i cani.
Crescendo le mie molteplici esperienze cinofile me l’hanno confermato in pieno. Per quanto trattati mediamente bene, questi cani, sono sottoposti a trattamenti e ritmi lavorativi che si possono paragonare a quelli cui vengono sottoposte le top model umane. Come queste ultime, tranne rarissimi casi, li vedrete quasi sempre stressatissimi e tutto vi sembreranno tranne che felici se avrete l’occasione di conoscerli da vicino. Mi dispiace, perché alcuni che si avvicinano a questo mondo sono mossi dalle migliori intenzioni, ma non voglio questo per un nostro cucciolo!

Semplicemente: casa!

Concludo dicendovi cosa desideriamo per i nostri beneamati lagotti: Una famiglia che l’accolga come un nuovo membro della stessa, amandolo e dedicandosi a lui così come la vostra futura Coda Allegra v’inonderà del suo infinito e disinteressato amore stravolgendovi meravigliosamente la vita!!!
Noi vi affideremo il cucciolo giusto per voi che ci racconterete il vostro stile di vita, la composizione della vostra famiglia ed anche la tipologia della casa dove vivete. Noi ve lo daremo bello, sano e soprattutto perfettamente socializzato in modo che potrà accompagnarvi ovunque senza timori o timidezze. Sono l’unico allevatore di lagotti che oltre NON essere un tartufaio è, da moltissimi anni ahimè, un educatore cinofilo comportamentalista.
Quindi chi pensate che possa formare meglio il carattere e la socializzazione di un cucciolo di un professionista che per anni ha rieducato cani problematici? Per noi sarebbe molto più semplice e banale far scegliere i cuccioli ai nostri clienti basandoci sulle date di prenotazione dei cuccioli, sarebbe una bella fetta di lavoro in meno! Ma sarebbe una leggerezza degna di un “qualsiasi” allevamento! Non di quello “delle Code Allegre”!!! Noi vogliamo darvi il cucciolo perfetto per voi e tutti i nostri clienti non fanno altro che ringraziarci di questo sistema d’assegnazione che a qualcuno, pochi per fortuna, all’inizio lascia qualche perplessità. Per noi questo lavoro supplementare è assolutamente fondamentale e lo facciamo con attenzione e passione per darvi la massima soddisfazione che durerà per tutta la lunga vita del vostro amato lagotto!

Solo ritiro a domicilio

Ultimo argomento di questa pagina: le consegne a domicilio del cucciolo. Noi NON effettuiamo consegne a domicilio del cucciolo e sinceramente ci rimaniamo molto male quando alcuni, pochi per fortuna, si meravigliano di questo. Noi partiamo dall’assunto che l’adozione di un nuovo membro della famiglia valga bene un viaggio, anche lungo perché il 90% dei nostri clienti vive da Bologna in su e spesso addirittura dall’estero. Alcuni nostri “colleghi” spediscono i loro cuccioli tramite corrieri, ancorché specializzati in trasporti di “LIVE ANIMALS”, cosa che noi troviamo inconcepibile visto che le nostre codine allegre non sono un qualsiasi prodotto ordinabile tramite web! Il momento del ritiro del cucciolo è per lui un momento non facile perché subisce il primo, e noi vogliamo che sia anche l’ultimo, trauma della sua vita. La separazione dalla mamma e dai fratelli con i quali, in quel periodo della sua vita, gioca 18 ore su 24 almeno, deve essere superato con l’aiuto della sua nuova famiglia/branco. Sbatterlo in un trasportino da solo per diverse ore denota una mancanza totale di sensibilità, oltre che un’evidente incompetenza cinofila!
Questo primo viaggio si farà tra le braccia dei familiari, non addetti alla guida, condito di tantissime coccole, giochini, piacevoli soste. Ai cuccioli piace da matti essere al centro dell’attenzione, proprio come ai nostri bambini! In questo modo si sopperirà alla separazione dalla sua famiglia d’origine con tanto amore e tutte le attenzioni focalizzate su di lui, unica cosa che da noi devono sempre dividere con gli altri componenti della cucciolata. Credeteci se vi diciamo che il tempo passato in macchina così a stretto contatto sarà il primo viatico per un legame che diventerà, in brevissimo tempo, INSCINDIBILE! Noi quando per cause di VERA forza maggiore (es. bambino disabile, per il quale l’arrivo della coda allegra è stata una svolta, che i genitori accudiscono 24 ore al giorno) effettuiamo una consegna accompagniamo il cucciolo con la madre ed uno dei fratelli per rendere il viaggio meno stressante possibile. Inoltre per noi è anche una grande soddisfazione mostrarvi il nostro allevamento dove e soprattutto COME vivono i nostri amatissimi lagotti, così capirete perché siamo tanto “pretenziosi” nella ricerca delle loro nuove famiglie! Vi aspettiamo!!!