Il cane lagotto romagnolo

Allevamento Lagotto Romagnolo

Cane di razza lagotto-romagnolo

Il cane lagotto romagnolo: una razza in continua evoluzione!

In origine la sua carriera cinofila inizia come Retriever, impiego che lo ha reso un cane molto forte fisicamente, resistente al freddo, visto che espletava questo compito nelle inospitali paludi dell’Emilia Romagna.

Nella sua evoluzione è divenuto universalmente conosciuto per la sua specializzazione nella ricerca del tartufo, attività in cui è diventato l’incontrastato numero uno. Decenni d’impiego in questa non facile attività lo ha reso:

  1. estremamente ricettivo a qualsiasi tipo d’addestramento;
  2. docile, perché per agevolare questo suo impiego sono stati eliminati aggressività ed istinto predatorio;
  3. socievole con gli altri cani, perché spesso la ricerca del tartufo avviene anche con più cani o comunque capita spesso d’incontrare dei “colleghi”!

Con queste “impostazioni”, provenienti dalle sue precedenti vite, oggi noi delle Code Allegre stiamo indirizzando questo meraviglioso cane lagotto, lavorando sempre più su una perfetta socializzazione fin dai primi giorni di vita, verso quello che, siamo sicuri, sarà tra qualche anno il suo impiego più diffuso: un meraviglioso cane adatto a fare la felicità di qualsiasi famiglia!

I prezzi del cane lagotto cucciolo

Come in tutte le cose/animali/servizi commercializzati in internet anche per i cuccioli del cane lagotto potrete trovare qualsiasi cosa!

Annunci di privati che sono convinti che basta far incontrare un maschio ed una femmina per ritrovarsi magicamente “allevatori” di quella razza!

Io personalmente provo solo tanta pena e tristezza per la maggior parte di queste povere bestie che ogni tanto mi ritrovo a guardare come chiunque usi abitualmente la rete.

Per chi ama davvero i cani è veramente triste constatare dove e come vengono tirati su questi poveri indifesi esserini che hanno, nel caso del cucciolo lagotto, solo la sfortuna di appartenere ad una razza che, nella mente di questi trogloditi, è sinonimo di tartufo che a sua volta è sinonimo di guadagno!

Complice questa crisi infinita si sono moltiplicati i “tartufai” che s’illudono di poter sbarcare il lunario cavando qualche tartufo. Con quale risultato?

Che quasi tutti questi neofiti, non contenti dei danni che provocano anche alla natura andando per boschi senza nessuna cognizione di causa, pensano bene di far pure figliare quelle povere bestie malnutrite, maltrattate e terrorizzate psicologicamente dai loro metodi d’addestramento dell’età della pietra che vengono da sempre tramandati di tartufaio in tartufaio, ma il termine più giusto è sempre da troglodita a troglodita!

Il prezzo medio presso un allevamento per un cucciolo di cane lagotto va dagli 800 ai 1.500 €, con punte fino a 2.000 €.

Questi sono prezzi per cuccioli fra i due e tre mesi d’età. Non certo per i cuccioloni o adulti già avviati per i quali le cifre diventano “fantasiosamente iperboliche”!

Vi state chiedendo che significa? Vuol dire che, nel 95% dei casi, la cifra che vi chiederanno non è neppure lontanamente proporzionale all’abilità di quel povero lagotto! Le “sole”, come si usa definirle a Roma, sono all’ordine del giorno!

Quindi v’invito, se v’interessa questo tipo d’articolo (cucciolone/adulto addestrato), che noi non trattiamo, a stare MOLTO attenti!
[/av_textblock]

Foto del lagotto

Fare questo lavoro per il sottoscritto e mia moglie è semplicemente meraviglioso!

Vivere a stretto contatto con la natura in un luogo ancora incontaminato come il Molise, lontano da città sovraffollate, condividere ogni minuto della tua vita con tredici meravigliosi lagotti, tre pastori tedeschi addetti alla sicurezza, quattro meticci salvati da un destino terribile e quindici gatti che si sono lentamente ed inesorabilmente insinuati nelle nostre vite con grande soddisfazione di tutte le parti in causa, comprese quella dei cani di cui sono ormai amici inseparabili!

Questo, come tutto, ha il suo prezzo! Sono anni che non usciamo contemporaneamente io e mia moglie, uno dei due rimane sempre a guardia del casale e del loro prezioso contenuto cinofilo!

Non parliamo di quando ci sono cucciolate…i piccoli non vengono MAI lasciati senza sorveglianza nel primo mese di vita e la nostra mamma lagotta ha il nostro completo supporto 24 ore su 24!!!

Niente vacanze, niente vita mondana, niente di tutto quello che fanno tutti gli umani comuni per svagarsi.

Io v’assicuro che non lo rimpiango mai, anche perché nei miei primi 40 anni ho viaggiato in lungo in largo e fatto tutto quello che desideravo fare nella vita!

Ora la mia vita è qui con mia moglie e con i miei “ragazzi pelosi”. Di seguito a queste poche righe vi propongo una bella galleria di foto per condividere con voi la nostra speciale quotidianità.

Carattere del lagotto romagnolo

Il punto forte di questo meraviglioso cane lagotto è sicuramente il carattere! Amichevole con tutti, persone, altri cani ed anche altri animali!

Tantissimi nostri clienti hanno scelto il lagotto romagnolo perché hanno un altro pet in famiglia ed avevano timore, nonostante il desiderio fortissimo d’avere un cane, che quest’ultimo non potesse convivere con il gatto, il coniglio o altro peloso amico già presente in casa.

Il nostro fantastico cane lagotto ha fatto ricredere anche i più scettici!

Il lagotto non ha aggressività, che è stata estirpata dalla razza con la selezione che era mirata a creare dei cani che non si distogliessero per nessun motivo dalla ricerca del prezioso fungo ipogeo.

Questo principalmente perché non dovevano litigare con i loro compagni di lavoro e non dovevano avere impulsi predatori verso i selvatici che si possono incontrare andando per boschi!

Tutto questo lavoro torna ora utilissimo per avere un’ottima base su cui lavorare per creare meravigliosi cani da compagnia adatti veramente a tutti!!!

Cane di razza lagotto da tartufo

In questo breve paragrafo voglio chiarire la mia posizione riguardo al cane lagotto impiegato come cercatore di tartufi.

Da educatore cinofilo comportamentalista non sono mai stato, e mai lo sarò, contrario all’impiego dei cani in attività “lavorative”.

Ho praticato per anni, e ne sono istruttore con brevetto internazionale, lo sleddog, lo sport delle slitte trainate da cani popolarissimo in nord-America e semi sconosciuto in Italia.

Questa precisazione su una delle mie esperienze cinofile per dirvi che io sono certo che un cane si diverte tantissimo a praticare un’attività con il suo compagno umano.

Il problema sono le categorie! Purtroppo, sicuramente per retaggi culturali obsoleti e sbagliatissimi, la categoria dei tartufai brilla per la sua pessima fama sul come si prende cura dei suoi compagni pelosi.

Lo sleddog è molto faticoso ma i cani da slitta, che adorano correre e non sono certo costretti con metodi coercitivi a farlo, sono il primo cruccio per il “musher” (il guidatore della slitta) che li accudisce con ogni attenzione possibile per coadiuvarli nel loro importante dispendio energetico che questo stupendo sport comporta.

Chiaramente ci sarà pure, ma in tanti anni ne ho conosciuti pochissimi, qualche “musher” manigoldo che non tratta bene i suoi cani, ma è un’eccezione!

Purtroppo nella categoria dei tartufai è esattamente il contrario: le eccezioni sono quei pochi che si prendono scrupolosamente cura del loro amico dal pelo riccio!

E’ solo per questo che le Code Allegre non vendono i loro cuccioli a questa categoria, non siamo contrari che alcuni dei nostri clienti s’appassionino a quest’attività che se fatta senza la cupidigia, che di fondo è quello che rovina la categoria dei tartufai, è veramente bella e gratificante!

E’ per questo che ho scritto una dettagliata pagina su come addestrare il proprio cucciolo, con metodi gentili che lo faranno appassionare a quest’attività che per lui diventerà un piacevole gioco!

Concludendo: se lo trattate come un membro della famiglia potete anche andare a tartufi, con buone possibilità d’avere ottimi risultati e con la nostra incondizionata benedizione!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + 8 =