Prezzo di un cucciolo di Lagotto Romagnolo

Spesso, ma per fortuna non più così spesso come in passato, dei clienti, o sarebbe più giusto dire aspiranti tali, visto che questo tipo di persone con noi resta quasi sempre un aspirante, restano sorpresi quando scoprono che un cucciolo di un allevamento qualificato, abbia un costo maggiore rispetto a cuccioli che spesso si trovano sugli annunci di privati a poche centinaia di euro, spesso consegnati senza uno straccio di documentazione che ne attesti l’appartenenza alla razza (pedigree) e senza che il venditore abbia un’opportuna conoscenza della razza, delle patologie ereditarie e di come gestire il cucciolo nei primi mesi di vita.

Ovviamente queste persone alla ricerca dell’affare non hanno la minima idea dei tantissimi sacrifici che un Allevatore (la A maiuscola, non è un errore di battitura!) fa per migliorare la propria razza del cuore sia morfologicamente che caratterialmente.

Il commerciante, il negozio o il “cagnaro” che vende cuccioli senza pedigree solo per lucro peggiora la razza e il lavoro delle poche persone qualificate perché per loro l’importante è solo vendere e poi tanti saluti!

Indicativamente il prezzo di un cucciolo di lagotto romagnolo proveniente da un Allevamento serio (non un commerciante di cani da tartufo, ovvero un tartufaio che fa figliare i cani) può oscillare dalle 800 alle 1.500 euro.

Ma un tartufaio per un cane appena già avviato alla ricerca (non un campione però perché quelli non li vende nessuno!) chiede tranquillamente anche dai 2.500 ai 5.000 € (prezzi medi non esagerati!).

Nella pagina dedicata “all’imprinting alla ricerca del tartufo” spiego a tutti come si possa, solo  con un po’ di buona volontà e pazienza, arrivare con il proprio cucciolo allo stesso livello di bravura di questi cani venduti a prezzi da fenomeni ma che fenomeni non sono mai!

Questo prezzo è motivato da molti fattori come la selezione e la genealogia dei cuccioli, le varie certificazioni ufficiali, i test genetici sui riproduttori, per le patologie a cui è potenzialmente esposta la razza, prima d’essere utilizzati per la riproduzione.

Tutte cose importanti che fanno la differenza, ovviamente anche di costi, con un qualsiasi soggetto “X” che decide di far accoppiare i suoi due cani di razza.

Il prezzo di un cucciolo di Lagotto equilibrato

A mio avviso però la cosa in assoluto più importante è quella di poter e dover garantire ai propri clienti che stanno acquistando un cucciolo EQUILIBRATO caratterialmente. Questo è possibile solo contattando un Allevatore con una cultura cinofila importante, acquisita con decenni di pratica sul campo, ed un amore smisurato ed innato per i suoi cani.

Un cucciolo deve passare le fasi dell’imprinting a contatto con gli stimoli giusti e facendo le esperienze che in quelle settimane fondamentali della sua vita DEVE fare in determinati modi, senza stress di nessun tipo nella più totale serenità sotto la supervisione dell’Allevatore.

Possono forse sembrare frasi fatte e banali ma non è assolutamente così: queste esperienze formano indelebilmente il carattere del nostro cucciolo e modificare comportamenti deviati, acquisiti per l’ignoranza di chi assiste i cuccioli senza conoscere molto spesso nulla dell’importanza di quella fase della vita, richiederà tanto tempo, applicazione ed un bravissimo “comportamentalista” che dovrà resettare tutti i dati sbagliati immessi nel cervello di quel povero cucciolo (o cane adulto) che diversamente sarà un essere INFELICE A VITA.

La cosa drammatica è che a seconda della gravità e dimensione dei danni fatti dall’ignoranza non è detto che si riesca a ridare una vita serena ad un cane che ha avuto un’infanzia sbagliata.

La psiche è il più grande mistero della natura ed evolve e reagisce sempre in maniera soggettiva e purtroppo i danni non sempre si riescono a cancellare!

Rieducare cani traumatizzati è stato per anni il mio lavoro, è bellissimo ridare serenità ad un povero cane che ha vissuto nell’ombra delle sue paure ma vi assicuro che per me, che entravo in empatia assoluta con i miei clienti quadrupedi (ed è l’unico modo per avere una chance di riuscire), la loro sofferenza era qualcosa che alla fine della giornata mi pesava come un macigno sul cuore.

Sembrerà esagerato a molti ma per il mio modo di vivere e pensare, in cui il benessere degli animali ed i cani in particolare sono sempre stati lo scopo della vita, mi porta a pensare che le sofferenze che capitano a noi umani spesso (non sempre!) ce le procuriamo da soli ma i nostri amici, che si affidano al loro umano di riferimento integralmente, sono solo vittime dell’ignoranza o peggio dell’incuria di quegli esseri per i quali loro non esiterebbero a sacrificare la vita.

Tutto questo che vi ho detto vale per tutti i tipi di cani, esseri meravigliosi che ci amano incondizionatamente dal primo all’ultimo istante della loro vita, ma ancora un pochino di più per la meravigliosa razza che ho deciso d’allevare: il lagotto romagnolo.

I pregi di questa razza ve li elenco per tutte le pagine di questo sito, ma un difetto, per nulla grave, di questa magnifica razza c’è: l’esagerata sensibilità.

Questo cane va cresciuto, ancora di più delle altre razze, con molta dolcezza e riguardo. Se un lagotto viene cresciuto con metodi bruschi sarà un cane timido e terrorizzato da tutto per tutta la sua vita!

Provate a fare un giro nell’ambiente dei tartufai e osservate i loro cani, povere macchine perfette, a volte, per cavare tartufi ma assolutamente incapaci di godersi un momento di serenità perché eternamente in ansia, spaventati da qualsiasi movimento brusco, da un tono di voce alto…devo anche spiegarvi come mai questo? Credo che chiunque possa arrivarci!

Voglio chiudere questa parentesi rivelandovi però che anche in questa categoria, che come avrete capito non gode della mia stima, ci sono delle persone meravigliose che trattano e crescono magnificamente i propri cuccioli che li ripagheranno da grandi cavando grandi quantità di prezioso tartufo, sono quelli che hanno capito che l’amore con i cani è la valuta più importante da spendere per fare la loro e la nostra felicità!!!

Lo scopo principale del mio allevamento è questo (da cui il nome come spiego in un’altra pagina del sito) crescere e formare lagotti romagnoli perfetti fisicamente ma soprattutto mentalmente! Perché un cane con un piccolo difetto morfologico (comunque non presenti nelle nostre linee di sangue) potrà essere il cane più felice del mondo ma un cane super perfettissimo esteticamente ma socializzato male da cucciolo sarà un cane timoroso ed insicuro e quindi INFELICE per tutta la vita!

Mentre noi qui produciamo solo Code Allegre!!!

Chiarito in questo lungo assunto qual è per me e mia moglie la cosa più importante per i miei e per tutti i cani procederò ora ad un elenco, senza entrare troppo nei dettagli tecnici per non dilungarmi e tediarvi troppo, delle spese che affronta chi come noi, e purtroppo veramente pochi altri colleghi, ha un’allevamento professionale al 100%.

Prezzo di un Lagotto Romagnolo da un bravo allevatore

Ogni allevatore ha in testa la sua idea della razza e come contribuire a migliorarla, credo d’aver appena abbondantemente spiegato le mie priorità in questo senso!

Per perseguire nel miglior modo possibile questo scopo io ho deciso anche di stravolgere un po’ quello che è lo standard dell’allevatore tipo che ha un certo numero di femmine ed un maschio solo, massimo due e spesso ricorre a monte “esterne”.

Io non amo questa pratica, assolutamente legittima sia chiaro, perché preferisco accoppiare i miei cani.

Noi alle Code Allegre abbiamo cinque maschi e cinque femmine e creiamo una sorta di gioco delle coppie, con a volte intrecci degni di Beautiful, ma che soddisfazione avere dei cuccioli che sono al 100% tuoi!!!

Questo ovviamente raddoppia abbondantemente i costi di gestione dell’allevamento (alimentazione, veterinario, certificati, antiparassitari, vermifughi, attrezzature professionali per l’allevamento) …ma questi sono lavori che non puoi fare bene se stai sempre a far di conto come un commercialista…sarà per questo che pago al mio dei conti tanto salati?!?!

Consigliamo caldamente a tutti di evitare gli “pseudo allevatori” che:

  1. fanno prezzi diversi a seconda se volete il pedigree o no. Per chi non lo sapesse in Italia è  vietato commercializzare cani senza pedigree, si possono solo adottare!!!
  2. dicono che il pedigree serve solo per le esposizioni di bellezza;
  3. non vi fa vedere la mamma dei cuccioli ma meglio anche il padre come da noi;
  4. consegnano cuccioli prima dei 60 giorni di vita;
  5. consegnano cuccioli senza profilassi sanitaria completa;
  6. fanno cucciolate senza avere i controlli sui genitori per le malattie ereditarie
  7. hanno troppe razze, è impegnativo conoscerne bene una, figuriamoci 5/6 razze!
  8. diffidate, per l’amor di Dio, degli “allevatori” che regalano le femmine, a volte anche i maschi, a fine carriera riproduttiva! Significa che fanno quest’attività SOLO per lucro ed io non mi fiderei mai di chi fa tutto solo per il Dio danaro! Ed evito ulteriori commenti a questa pratica per non rischiare d’esser volgare!!

Vorrei dispensare ancora una volta il consiglio che la mia più grande maestra mi diede tanti anni orsono quando ho avuto l’onore (e l’onere perché era ed è un tipetto mica tenerissimo! Ciao Xenia!).

Le ho sempre voluto bene anche quando litigavamo, lo giuro!!!): “fai l’allevatore solo quando ti potrai permettere di farlo senza che tu ci debba per forza guadagnare, è una missione non un lavoro e come tutte le missioni può anche non avere scopo di lucro”.

Vi assicuro che è assolutamente così ed anche se a molti sembrerà non economico un prezzo di un nostro cucciolo vi assicuro che non ci si fa ricchi e spesso si coprono solo le spese vive.

Soprattutto quando come facciamo noi che con i proventi dell’allevamento si sfamano altri 10 cani trovatelli (oltre i lagotti ovviamente) ed una colonia di 15/20 unità feline!

Concludendo aggiungo che ovviamente in tutto questo non si può calcolare il valore di un lavoro che t’impegna 365 giorni l’anno 24 ore su 24!

Io e mia moglie abbiamo la fortuna di vivere in un posto meraviglioso a totale contatto con una natura incontaminata ma in cambio diamo un impegno costante per i nostri cani che ci ha portato da diversi anni ormai a non uscire di casa insieme!

Uno dei due rimane sempre a guardia del “fortino” e dei nostri preziosissimi, pelosissimi, riccissimi figli! Non ci godremmo neppure il pranzo più luculliano anche mancando solo due ore per andare al ristorante.

L’amore vero è questo e si dimostra coi fatti non con le parole!

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + nove =